Il tempo dell’attesa

  • Pinterest

La gravidanza è un evento naturale e come tale va vissuta.
È un momento privilegiato, un’occasione speciale che viene offerta alla donna per guardare dentro di sé e prendere contatto con la sua interiorità, con la parte più profonda del suo essere. E anche a volte per sciogliere nodi del proprio passato. Cogli pertanto questa opportunità e vivila fino in fondo: potrà portarti doni inaspettati.
Ecco qualche consiglio per affrontarla nel modo migliore:


• scegli fin dai primi mesi un corso di preparazione e accompagnamento al parto basato sull’ascolto del corpo (per esempio yoga) e che proponga un
approccio naturale alla gravidanza, al parto e all’accoglienza del neonato.
• ritagliati ogni giorno uno spazio tutto per te: momenti in cui rilassarti, meditare, ascoltare musica, leggere (pochi libri ma di qualità), passeggiare
nel verde.
• cerca di stare in compagnia di persone che ti piacciono e di circondarti di cose belle, crea intorno a te, per quanto possibile, un’atmosfera di armonia
e serenità.
• parla al bambino che porti dentro di te, spiegagli e raccontagli ogni cosa, specialmente nel caso di eventuali esperienze negative che dovete
affrontare (per es. in caso di amniocentesi o altro intervento spiegagli cosa succederà proprio come se fosse un adulto e rassicuralo che tu sei con lui
in ogni momento) o durante il travaglio: il bambino ne trarrà un beneficio enorme.
• insieme al tuo partner accarezza il bambino attraverso la pancia, imparate a toccarlo e a giocare con lui ancora prima che nasca: vi risponderà.
• in caso di difficoltà, traumi emotivi, eventi spiacevoli, non esitare a chiedere aiuto all’esterno a terapeuti di tua fiducia.
• scegli con cura la persona da cui farti seguire durante la gravidanza e il parto, ostetrica o ginecologo che siano, e per tempo il luogo in cui pensi
di partorire (ospedale, casa ecc.).


Stampa   Email
  • Pinterest