stai programmando una gravidanza?

stai programmando una gravidanza?

“progetti” di ampliare la famiglia? avete deciso di “programmare” una gravidanza?
Inutile dirlo, siamo immersi nell'era social, e inevitabilmente la nostra giornata è cadenzata dal “programmare” tutti gli impegni (lavoro, casa, hobby, amici....). Quindi perchè stupirsi quando si pensa anche alla “programmazione” di una gravidanza?


A qualcuno potrebbe sembrare poco romantico, ma di fatto è ormai consuetidine, magari dopo aver raggiunto una certa età e una certa posizione professionale, decidere di “mettere in agenda” la ricerca di un figlio.
E allora come si fa? Beh, nonostante tutti sappiamo “come” si faccia, nella realta ci sono poi tante paure, tanti miti (per lo più falsi), tanta ignoranza (nel senso di mancanza di conoscenza) che creano nella coppia ansie e timori nell'approcciarsi ad un evento che dovrebbe essere vissuto con serenità e a volte con maggiore spensieratezza.
Ci sono i racconti di famiglia, esperienze vissute da persone vicine, il dott “google” che altro non fanno che creare confusione e incertezza sul da farsi.
E allora, passo dopo passo, proveremo a fare un po' di chiarezza......
Il concetto base è che lo stato di gravidanza è uno stato di pieno Benessere, di Salute nel più alto senso del termine. Un'organismo, quando è nelle ideali condizioni di salute ha la capacità non solo di provvedere a se stesso ma perfino di dare vita ad un nuovo individuo.
Da questa semplice osservazione ne consegue che, al fine della ricerca di una gravidanza, è necessario fare di tutto per raggiungere questo stato di pieno Benessere e Salute! Questo non è riferito solamente alla donna, ma alla coppia. Anche la salute del partner influenza il concepimento e l'ambiente in cui si vive influisce su entrambi.
Cosa vuol dire? Interroghiamoci sullo stile di vita quotidiano e laddove questo possa essere migliorato.

Rispondi a queste semplici domande:

1. Alimentazione:
quante porzioni di frutta e verdura mangi/mangiate al giorno? 
Sai calcolare il tuo/vostro BMI? 
Fai/fate abuso di alcool?
Seguite un regime dietetico restrittivo?

2. Stile di vita:
fumi/fumate?
Fate uso di sostanze stupefacenti?
Fai/fate uso di farmaci regolarmente?
Fai / fate attività fisica regolarmente?
Quante ore al giorno vivi all'aria aperta?
Hai/avete ritmi di vita regolari? 
Vi sottoponete regolarmente a visite/esami di prevenzione?
Quante ore dormi/dormite mediamente a notte? 
Quanto ritieni stressante la tua vita?

Dopo questa semplice auto analisi ..... ti ritieni in buona salute? Sicuramente c'è qualcosa che può essere migliorato.
E allora partiamo da qui! Migliora la tua qualità di vita, il prima possibile. Raggiunto l'obiettivo Benessere, sarà più semplice puntare ad altri obiettivi.


Stampa   Email